Lo “Statuto” è un documento scritto e solenne attraverso il quale si vuole disciplinare l’organizzazione e il funzionamento di soggetti ristretti quali gli enti, le società e le associazioni.
Il termine ha radici storiche profonde sia sotto il profilo letterale sia sotto il profilo documentale Dal punto di vista letterale, è chiara la sua origine dalla lingua latina, in particolare dalla parola “statutum” a sua volta derivante dal verbo “statuere”. Dal punto di vista documentale, è altrettanto manifesta la sua derivazione da atti di portata storica come lo “Statuto Albertino” del 1848 o, in epoca di gran lunga antecedente, gli “Statuti dei Comuni Medioevali”.
L’antichità e la nobiltà della parola, peraltro, non contraddicono il suo uso nel moderno linguaggio comune appunto per intendere il corpo delle norme che regola l’operare di entità ristrette.
Coerentemente con questa impostazione mentre il documento che disciplina la vita della Nobil Contrada del Bruco è denominato “Costituzioni”, quello che regola la vita della Società L’Alba è denominato “Statuto”.
Il testo dello Statuto Societario attualmente in vigore risale al 1988, ma è stato oggetto di alcune modifiche, approvate dall’Assemblea dei Soci del 25 settembre 2020, per renderlo coerente con il nuovo testo delle Costituzioni della Contrada approvato nelle Assemblee del Popolo del Bruco del 12 agosto 2020 e del 28 agosto 2020.
A oggi, dunque, il testo della Società L’Alba si articola in 9 Capitoli e in 56 Articoli. I Capitoli riguardano la Denominazione la Sede gli Scopi e l’Emblema, i Soci, gli Organi Sociali, l’Assemblea Generale, il Presidente, Il Consiglio Direttivo, il Collegio dei Revisori dei Conti, la Commissione Elettorale e le Elezioni, le Disposizioni Finali. Gli articoli declinano in argomenti più specifici il contenuto generale dei precedenti Capitoli.

Leggi/scarica lo statuto